Gli archetipi sono universali e possono essere scorti in tutto il creato. L’astrologia, attraverso le sue 12 chiavi, i 12 segni, si pone come strumento d’interpretazione della presenza degli archetipi nella psiche umana. L’archetipo non sta solo alla base della psiche ma è elemento d’unione tra Materia e Spirito. Già Socrate individuava negli Archetipi “i mattoni del Pensiero”, operanti ad li là dello spazio e del tempo come immagini eterne e viventi. La comprensione degli Archetipi necessita di una reale conoscenza dello Spazio e del ritmo del Tempo. Secondo Carl Gustave Jung gli Archetipi sono modelli profondi e connaturati nella psiche umana. Non vanno assolutamente confusi con gli stereotipi, la loro versione addomesticata. Difatti chi vive in armonia con gli archetipi è un uomo libero mentre chi si confonde con gli stereotipi è uno schiavo. La carta natale ci offre una chiave di lettura del nostro modello idele di sintonia con il macrouniverso in cui ci troviamo immersi. Chi la comprende, può realizzarsi, e ristabilire l’eterno equilibrio : “L’Universo nella goccia. La Goccia nell’universo”.

Argomenti

  • La Scienza Originaria

    Nell'antico Egitto le due scienze, astronomia e astrologia, era unite e coltivate dagli stessi sacerdoti-scienziati.

  • Homo Sapiens

    Il “Presente” è uno stato di coscienza estremamente delicato; difficile da raggiungere, e molto facile da perdere.